Regolamento obiezione coscienza

Consulta il regolamento.

Descrizione

Le nuove norme in materia di obiezione di coscienza attribuiscono al cittadino che, per obbedienza alla coscienza, nell'esercizio del diritto alle libertà di pensiero, coscienza e religione riconosciute dalla Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo e dalla Convenzione internazionale sui diritti civili e politici, opponendosi all'uso delle armi, non accetta l'arruolamento nelle Forze Armate e nei Corpi Armati dello Stato, il diritto soggettivo di adempiere gli obblighi di leva prestando, in sostituzione del servizio militare, un servizio civile, diverso per natura e autonomo dal servizio militare, ma come questo rispondente al dovere costituzionale di difesa della Patria e ordinato ai fini enunciati nei "Principi Fondamentali" della Costituzione.

Ufficio responsabile

Ufficio Protocollo

Jenne, Roma, Lazio, Italia

Telefono int.1: 0774827601
PEC: comunejenne@pec.it

Licenza di distribuzione

Pubblico dominio

Pagina aggiornata il 30/11/2023